giovedì, Aprile 18, 2024
News

Marketing digitale: sei sicuro di seguire una buona strategia?

Marketing digitale: sei sicuro di seguire una buona strategia?

Migliaia, milioni di aziende in Italia e nel mondo si trovano a fare pubblicità ogni giorno attraverso i social network. Alcuni riescono ad ottenere buoni successi, mentre altri annaspano e sembrano non sapere bene ciò che stanno facendo. Se vuoi avere successo con la tua azienda online, devi cercare di lavorare non solo su un buon piano editoriale e pubblicitario, ma dovrai anche considerare il tuo budget. E ovviamente aggiornarlo ogni volta che è necessario farlo! Per esempio lo sapevi che gli annunci a pagamento di Facebook sono una validissima strategia per sostenere il marketing digitale? Sì, anche se ultimamente le performance di Facebook sono cambiate.

Se vuoi ottenere risultati positivi devi determinare chi è il tuo pubblico finale e concentrarti su ciò che cerca. Ma vediamo insieme come fare!

Marketing digitale: prima di tutto scegli il target

Ogni imprenditore che vuole trovare il pubblico coerente deve riuscire a trovare il perfetto target per i suoi annunci. Solo così le tue campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook otterranno grande successo! Ma in che modo puoi trovare il tuo pubblico di riferimento?

1. Quali sono gli interessi di un possibile cliente

Che pagine piacciono all’utente finale? Dove ha fatto click e che tipo di parole chiave cerca? È proprio qui che devi riuscire a posizionarti al meglio. Se per esempio vuoi proporre sui social il tuo ristorante vegano, dovrai scegliere una strategia di marketing digitale che esalti il tuo Menu a persone che hanno ricercato, per esempio, diete vegane. Più il tuo annuncio sarà mirato e maggior successo potrai ottenere.

2. Il comportamento degli utenti

Che tipo di  attività svolge il tuo utente medio sui social e in particolare su Facebook?Questo fattore incide direttamente sulla visualizzazione dei tuoi annunci: ecco perché dovrai scegliere bene il tipo di attività che vuoi proporre e sponsorizzare.

3. Luogo di destinazione del servizio

Se offri servizi mirati, solo nel territorio circostante al luogo in cui operi, sarà inutile cercare di attirare persone su tutto il territorio nazionale, non trovi? Per esempio se effettui il servizio di consegna di prodotti artigianali, ma non consegni in tutta Italia, cerca di mirare bene la posizione che dovranno avere i tuoi clienti. Oppure se hai appena aperto un negozio di parrucchieri, non ti servirà attirare pubblico dall’altra parte dell’Italia, ma dovrai cercare di puntare su chi si trova nella tua zona.

Hai mai pensato al pubblico personalizzato?

Se vuoi che le tue campagne Facebook siano efficaci puoi anche indirizzarti verso un pubblico personalizzato. Il social ti aiuta a determinare quali sono gli utenti che potrebbero trasformarsi in lead. Attraverso questa strategia di marketing digitale puoi fornire annunci direttamente a quelle persone che visitano il tuo sito web, inserendo un apposito codice sul portale. Così puoi considerare:

  • I visitatori che hanno visitato il tuo sito e indirizzarli in un preciso intervallo di date;
  • La frequenza con cui un visitatore visita il sito o una pagina specifica;
  • A quali persone indirizzare certi annunci in base alla quantità di tempo trascorso su una pagina.

Il marketing digitale funziona se sei coerente

Ci sono 2 fattori importanti da non dimenticare mai: ogni tua strategia sarà efficace se mostrerai coerenza rispetto alla formulazione di un annuncio e al design che proponi sui social. Per questo motivo devi sempre ricordarti di:

  • Considerare quanti utenti stai raggiungendo e quanti potresti raggiungerne potenziando la tua offerta;
  • Mantenere alto il coinvolgimento dei tuoi post e pubblicità, perché non sono i Mi piace che ottieni a fare la differenza;
  • Ridurre il costo per azione, soprattutto se vuoi rendere ottimali e redditizie le tue campagne.

Ricorda che se il tuo annuncio viene visto molte volte, ma genera poche interazioni, allora vuol dire che qualcosa deve subito essere modificato e, possibilmente, migliorato!

Alessandra Battistini