giovedì, Agosto 5, 2021
Lavoro da Casa

Traduzioni legali: quando può rendersi necessaria la consulenza di uno studio legale

traduzioni legali

Coloro che hanno bisogno di una traduzione legale impeccabile, devono necessariamente andare alla ricerca di un traduttore di alto livello, che sia esperto in materia. È infatti necessario avere una conoscenza approfondita della terminologia del settore, saperla comprendere, saperla utilizzare al meglio. Non solo, è necessario conoscere i sistemi giuridici dei vari paesi per poter davvero utilizzare questo linguaggio nel miglior modo e poter garantire una traduzione priva di qualsivoglia errore. Eppure anche i migliori traduttori in assoluto spesso vanno alla ricerca per il loro lavoro della collaborazione di uno studio legale, o in alternativa di un’istituzione giuridica. Perchè? Si tratta di una pratica da accogliere a braccia aperte oppure no? Cerchiamo di rispondere insieme a queste domande.

Le agenzie di traduzioni e i loro collaboratori in ambito legale

La collaborazione con istituzioni giuridiche prestigiose e con alcuni tra i più importanti studi legali, che non operano di certo solo in Italia, ma a livello internazionale, deve essere considerata come un valore aggiunto. È quindi un elemento che deve assolutamente essere accolto a braccia aperte dal cliente, da colui che ha bisogno di una traduzione. Queste collaborazioni infatti consentono ai traduttori legali specializzati di avere sempre un referente del settore con cui interfacciarsi e a cui far revisionare il testo. In questo modo la possibilità di commettere anche il più piccolo errore non viene semplicemente minimizzata, ma eliminata alla radice. Ed è proprio questo che una traduzione legale deve essere, priva di errori, precisa, impeccabile.

Traduzioni legali, come scegliere la migliore agenzia

Dalle considerazioni che abbiamo appena avuto modo di fare risulta ovvio che l’agenzia di traduzioni legali su cui è bene fare affidamento deve disporre di traduttori legali specializzati e di collaboratori esterni pronti a revisionare i testi, come le istituzioni giuridiche oppure gli studi legali che operano a livello internazionale. Questo è chiaro, ma ci sono altri elementi che è bene prendere in considerazione? A nostro avviso sì.

Ecco una degli elementi in assoluto più importanti:

  • È sempre meglio scegliere un’agenzia che abbia una lunga esperienza alle spalle in questo settore. L’esperienza non è tutto, su questo non ci sono dubbi. Può infatti essere presente un traduttore con poca esperienza che può comunque garantire una traduzione impeccabile. Anche se non è tutto, però è importante. Perché un traduttore che ha maturato anni e anni di esperienza riesce ad essere senza dubbio più preciso, ma soprattutto capace di lavorare in modo estremamente veloce. Questo significa potergli affidare anche i progetti più importanti nonché quelli che hanno carattere di urgenza.
  • Le agenzie migliori sono quelle che hanno la possibilità di creare per ogni progetto di traduzione un vero e proprio team, debitamente coordinato da dei responsabili linguistici. Grazie al team si ha la garanzia che ogni più piccolo elemento del progetto verrà portato avanti da una persona specializzata e quindi risulterà impeccabile. Grazie ai responsabili, si ha la garanzia che il progetto risulti uniforme nell’insieme.
  • La mera traduzione legale di un testo potrebbe non essere sufficiente in alcuni casi, proprio per questo motivo è importante che un’agenzia possa offrire anche molti servizi extra come, ad esempio, la certificazione o l’asseverazione della tradizione e la legalizzazione dei documenti.

E il prezzo, non conta? No, quando si va alla ricerca di un servizio di alta qualità il prezzo deve necessariamente andare in secondo piano. Ovviamente è sempre bene richiedere un preventivo, in modo da sapere quale tariffa viene applicata e quali le spese che devono essere sostenute per portare a termine il progetto.