giovedì, Novembre 21, 2019
NewsStartup

Vuoi aprire una SRLS online? Scopri qui come fare e quali sono i costi

Aperta ai giovani e anche a chi non lo è più, la società a responsabilità limitata semplificata ha diversi punti in comune con la più nota SRL

tavolo riunioni

Per chi è alla sua prima esperienza o semplicemente vuole correre meno rischi nella sua nuova attività, aprire una SRLS è sicuramente una buona opportunità.

Aperta ai giovani e anche a chi non lo è più, la società a responsabilità limitata semplificata ha diversi punti in comune con la più nota SRL, ma anche alcune caratteristiche che la rendono ideale per chi vuole muovere i primi passi nell’imprenditoria. Ecco i nostri consigli per l’apertura della SRLS.

Quali sono i vantaggi della SRLS?

Aprire una SRLS è vantaggioso perché nel momento della costituzione della società ci sono molte meno spese rispetto alla classica formula societaria della SRL. Esiste dal 2012 e nel tempo ha subìto una piccola e grande modifica: se all’inizio si rivolgeva esclusivamente alle persone fisiche di età inferiore a 35 anni, grazie alle modifiche previste dal DL del 28 giugno 2013 alla società a responsabilità limitata semplificata è stato eliminato il requisito della barriera massima di età.

A ciò si aggiunge il vantaggio primario della SRLS, ovvero l’assenza di un capitale minimo in ingresso. O meglio, esiste, ma ammonta a solo 1 euro e può essere di massimo 9.999 euro, mentre per la SRL si parla di almeno 10.000 euro, senza un tetto. Inoltre, aprire la SRLS non ha costi notarili, perché l’atto costitutivo è standard.

Pur con queste semplificazioni e convenienze dal punto di vista economico, per costituire la società a responsabilità limitata semplificata è bene farsi assistere da uno studio di commercialisti preparato, che sappia svolgere con cura e precisione ogni passaggio dell’apertura.

Qual la procedura per fondare una SRLS

Veniamo ora alla descrizione vera e propria di come avviene la costituzione di questo tipo di società. Puoi aprire la tua SRLS da solo o con altri soci, l’importante è che si tratti di persone fisiche. Per farlo devi rivolgerti a un notaio, senza alcuna spesa oltre ai bolli, oppure affidare tutto direttamente al commercialista che poi ti seguirà anche fiscalmente per tutta la tua avventura da imprenditore.

Il capitale sociale, che come ti abbiamo spiegato può ammontare simbolicamente a 1 euro, va versato al momento stesso dell’apertura della SRLS, registrando la sottoscrizione nel libro mastro. Per quanto riguarda l’atto costitutivo, che è standardizzato, non possono esserci modifiche da parte dei soci o clausole aggiuntive specifiche.

Ecco cosa deve essere presente nel documento:

  • dati personali di tutti i soci, ovvero cognome, nome, data, luogo di nascita, domicilio,
  • cittadinanza;
  • denominazione sociale;
  • indirizzo di ogni sede societaria;
  • capitale sociale;
  • tipo di attività;
  • quota di partecipazione di ogni socio;
  • norme di funzionamento della società;
  • ruoli amministrativi all’interno dell’organizzazione societaria;
  • luogo e data di sottoscrizione dell’atto di costituzione.

Se tutto viene svolto in maniera corretta e scrupolosa, per la redazione dell’atto costitutivo e l’invio alla CCIA bastano massimo tre giorni. Dopo aver ricevuto l’atto, la CCIA deve poi completare la pratica entro 48 ore. Idealmente, potrebbero quindi bastare massimo due settimane per aprire la tua SRLS e metterti al lavoro.

Quanto costa fare questa operazione?

Se per la normale SRL le spese di costituzione di solito vanno da 1.500 euro a 2.000 euro circa, per la SRLS si parla di 700-800 euro circa, così ripartite:

  • 200 euro per il diritto annuale
  • 200 euro per l’imposta di registro
  • circa 300 euro per la tassa di concessione governativa
  • 16 euro di marche da bollo per ogni 100 pagine di libro sociale
  • 25 euro a libro di diritti di segreteria

Dal punto di vista invece dei costi di gestione, dovrai tenere conto del diritto annuale CCIAA, della tassa di vidimazione dei libri sociali e del deposito di bilancio, oltre alla normale tassazione, che comprende IVA, IRES, IRAP, e ovviamente anche i contributi INPS.

Se stai pensando di trasformare la tua Partita IVA oppure hai un’idea per un nuovo business per cui vuoi aprire una SRLS, scegli un partner fiscale di fiducia come Servizio Contabile Italiano e affidati a un team di commercialisti preparati e competenti con un servizio totalmente online che ti farà risparmiare moltissimo tempo lavorando in maniera ancora più smart e produttiva.

Avrai tutta la sicurezza di un supporto sempre disponibile on line, quando ne hai bisogno, per espletare con successo ogni passaggio verso l’apertura della tua nuova società. E tutto con tariffe fisse e prezzi chiari, senza sorprese: perché per vivere al massimo la tua nuova vita da imprenditore, hai bisogno di qualcuno che renda il tuo percorso facile da percorrere.