sabato, Dicembre 7, 2019
News

Freelancer mania con le piattaforme online: ma è tutto sicuro?

lavorare da casa

E’ certo che l’arrivo, lo sviluppo di Internet abbia permesso di poter sfruttare una serie di vantaggi non ignorabili. Uno tra questi è la possibilità di crearsi un lavoro, sfruttando il proprio computer e una linea domestica. Lavorare da casa è diventato ormai un trend in via di espansione, e permette a ogni persona di poter guadagnare restando all’interno delle mura domestiche. Non serve un ufficio, non vi sono veri e propri “capi”, ma rapporti di collaborazione che aiutano un professionista a crearsi una carriera. La sola cosa a cui pensare è la salvaguardia dei propri dispositivi attraverso un software antivirus che tuteli il tuo computer.

Tutto ciò che non si conosce di Internet

Ne parlano tutti, ma poche persone svelano quali sono i metodi seri per iniziare a lavorare da casa e crearsi uno stipendio che sostenga la tua nuova carriera. Bisogna sicuramente muoversi in modo sicuro, cercando la via più adatta alle proprie esigenze. Molte persone iniziano, per esempio, a lavorare per mezzo di piattaforme blog, altre con affiliazioni, oppure con agenzie a distanza. In ognuno di questi casi bisogna considerare che vi sarà un’interazione con dati personali, documenti e informazioni che spesso non vogliamo diffondere e rendere pubbliche. E’ per questo motivo che la prima cosa da fare è assicurarsi massima protezione nel lavoro: abbiamo parlato di un software antivirus, come può essere Bitdefender, che sappia tutelare ogni informazione ricevuta.

E’ chiaro che, chi lavora con un blog dovrà trovare un argomento chiaro, che possa attirare utenti sul mercato, e soprattutto dare risposte. In alternativa si possono offrire dei servizi online, partendo da piattaforme che offrono lavoro ai freelancer. Un esempio chiaro è il sito Freelancer.it, dove un possibile cliente va a inserire annunci, in cui spiega che tipo di attività vorrebbe svolgere, e quindi è contattato da professionisti che mettono le proprie conoscenze a sua disposizione. Non si crea quindi un rapporto diretto di lavoro dipendente, ma una collaborazione (che spesso può anche essere duratura) che massimizzi le aspettative.

 Un modo “sicuro” per portare a termine ogni lavoro

Ogni professionista potrà ricercare delle offerte competitive su internet, e contattare direttamente il cliente finale per riuscire a trattare un compenso che sia idoneo. I lavori richiesti spaziano spesso tra: assistenza virtuale, copywriting, web design, grafica, app mobile e molto altro ancora. E’ chiaro che per iniziare una carriera di questo tipo serviranno due cose: sicurezza sul web e un network protetto non solo per lo scambio delle info, ma anche per le operazioni monetarie. La miglior tutela, la massima protezione contro le minacce di internet deve sempre essere garantita, ed è importante farlo con prodotti che siano completi a 360° come Bitdefender Internet Security 2020. In questo modo, per ogni lavoro e operazione svolta si potrà sempre seguire la strada più sicura e semplice che esista.

Il vantaggio di questo nuovo modo di lavorare da remoto è quello di ridurre il costo delle spese da sostenere (poiché non serve trovare e mantenere un ufficio per i dipendenti). Inoltre si potranno ricevere delle offerte gratuite da diversi professionisti, in modo da trovare l’offerta più adatta alle proprie tasche. E infine si potrà essere sempre aggiornati sulla situazione lavorativa, che ha una tempistica più labile rispetto alle ore ristrette di lavoro in ufficio.