giovedì, giugno 21, 2018
info@lavoraresmart.it
Startup

Airbnb per nudisti

Airbnb per nudisti
LavorareSmart

Airbnb per nudisti, una start up ideata da una coppia finlandese. La principale caratteristica di una startup innovativa è quella di offrire un servizio nuovo che abbia alla base un’idea brillante.

Airbnb

La prima tipologia di Airbnb  è nata allo scopo di mettere in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi, con persone che dispongono di uno spazio extra da affittare. Il sito fu aperto nel 2007 da Brian Chesky, Joe Gebbia e Nathan Blecharczyk.  Nel 2012 contava alloggi in oltre 26.000 città  Gli annunci comprendono stanze private, interi appartamenti, castelli e ville, ma anche barche, baite, case sugli alberi, igloo, isole private e qualsiasi altro tipo di alloggio

Airbnb per nudisti

Seguendo questo principio base c’è chi ha inventato l’Airbnb per gli amanti del campeggio, chi ha lanciato l’Airbnb delle barche e chi invece ha pensato ad andare incontro alle esigenze dei nudisti.

Se ci pensate bene è geniale! Fino a non molti anni fa erano praticamente costretti a nascondersi o, comunque, cercare spiagge nascoste ed isolate. Difficile trovare siti internet o altri canali d’informazione. Pensate quanto potesse essere complicato organizzare una vacanza!

Ecco perchè una coppia di 40enni finlandesi, Petri and Minna Karjalainen, entrambi naturisti, ha pensato bene di creare l’airbnb per nudisti. In fondo già in partenza erano la coppia perfetta: lui con esperienza in un’azienda di software, lei come consulente di viaggi; entrambi naturisti. Il loro successo è stato sorprendente, al punto da aver rilasciato un’intervista anche alla CNN.  Hanno raccontato come fosse difficile trovare posti per nudisti  dove fosse possibile liberarsi dei vestiti e come questa difficoltà li abbia spinti a realizzare un sito NaturistBnB.

Airbnb per nudisti, offre ville, barche e case sull’albero

A due mesi dal lancio, hanno già centinaia di proprietà disponibili o offrono un’ampia gamma di soluzioni che vanno dai bed and breakfast in città alle case sugli alberi. Ormai sono conosciuti in ogni angolo del mondo: Londra, Firenze, New York…

Sul sito la coppia offre anche consigli per chi decide di affittare la propria casa su NaturistBnB, con appositi post. Per registrarsi, basta iscriversi alla piattaforma, pubblicare l’annuncio con descrizione, foto e regole della casa. I guadagni per i due startupper arrivano da una commissione sulle prenotazioni.

Se sei interessato, cerca informazioni su loro sito ufficiale

Lascia un commento