lunedì, maggio 21, 2018
info@lavoraresmart.it
Investimenti

Litecoin: la criptovaluta che sfida il Bitcoin

Litecoin criptovaluta
LavorareSmart

Litecoin è una criptovaluta peer-to-peer ed un progetto di software open source rilasciato con licenza MIT/X11. Il Litecoin si è ritagliato il ruolo di principale avversario del trade Bitcoin.

Il Bitcoin resta forse la criptovaluta più conosciuta anche se non è certo la sola, e la migliore, su cui poter investire. Il suo andamento di valore, salendo da 1000 a oltre 15000 euro per poi riscendere a 6000 euro, ha dimostrato quanto sia possibile guadagnare sfruttando al meglio queste oscillazioni.

Il mercato delle Criptovalute ha infatti enormi sbalzi in crescita e in perdita, il suggerimento resta dunque quello di investire solo una cifra in denaro che siete disposti a perdere senza problemi di alcun sorta.

Un altro utile consiglio è quello, soprattutto se siete agli inizi, di puntare sempre sulle criptomonente più conosciute e stabili.

Ecco dunque perché volgiamo parlarvi di Litecoin.

Litecoin (LTC): una delle migliori criptovalute del 2018

Litecoin nasce nel 2011 da un’idea di Charlie Lee, un ex Googler laureato al Mit. Charlie Lee ha candidamente raccontato di essersi ispirato al Bitcoin, ma ha anche spiegato che è riuscito ad apportare alcune modifiche che oggi hanno reso il Litecoin migliore rispetto al Bitcoin.

Litecoin, (sigla LTC) è una criptovaluta di tipo P2P (peer-to-peer), che con la sua tecnologia,  ha permesso ad altre criptovalute di nascere. Non viene emessa da alcuna autorità centrale, ma viene generata grazie al mining. Per ogni miner che risolve e verifica un blocco si ottengono 50 Litecoin. Nella blockchain ogni 2,5 minuti il network genera un blocco, mentre per il Bitcoin sono necessari 10 minuti. Il numero limite di Litecoin che possono essere in circolazione è di 84 milioni, contro i 21 milioni del Bitcoin.

Litecoin VS Bitcoin

So che spesso, soprattutto chi è agli inizi, tende a voler investire solo sui famosissimi Bitcoin. Ma il Litecoin si è dimostrata la migliore criptomoneta su cui investire. E’ vero, se confrontato col più famoso Bitcoin, il suo valore è ancora relativamente basso, ma è anche vero che sta crescendo in modo esponenziale. L’aumento di valore è  costante e intervallato da frequenti picchi; senza contare che mantiene un certo margine di crescita. Recentemente il Litecoin è stato inserito anche nella piattaforma più importante di acquisto e vendita di criptovalute, ovvero Coinbase.

L’attuazione di un innovativo sistema di pagamento basato su Litecoin potrebbe inoltre portare ad una nuova crescita di questa criptomoneta.

In conclusione, conviene comprare Litecoin?

Inutile dire  che la certezza assoluta non la detiene nessuno ma consigliamo caldamente di tenere in considerazione questa criptovaluta che già ora sta andando bene e che ha ancora buone potenzialità da sviluppare.

Come comprare Litecoin?

I Litecoin si possono ottenere nei seguenti modi:

  • Scambiandoli con denaro reale su apposite piattaforme di trading online
  • Miniera di LTC: un processo costoso e complicato che richiede l’utilizzo di un’apparecchiatura tecnologica di ultima generazione
  • Scambiandoli con i Bitcoin (BTC/LTC).

È importante sapere che il Litecoin è scambiabile con denaro reale attraverso apposite piattaforme online (come, ad esempio,  Avatrade). Lo scambio tra il Litecoin e il dollaro americano è uno tra i più numerosi ogni mese! Spesso i traders optano anche per uno scambio tra  LTC e metalli preziosi.

Lascia un commento